HOME PAGE SECONDA PAGINA LINKS

 

E come del metodo di respirazione ZEN  alcuni di "noi" sono diventati non volendo dei veri esperti, senza dover pensare a non allargare il torace, a non usare in muscoli intercostali, pettorali né addominali ma solamente il diaframma con cui madre natura ha voluto tenerci in vita. 

Da profano, mi sembra che le discipline orientali consiglino questo modo di respirare, affinché corpo e mente si uniscano in un ritmo solo, per darti serenità ed equilibrio psicologico.
E che dire del Karma, cerco di praticarlo tutti i giorni:" Sta Karmo......sta Karmo"

Però non capisco per quale motivo nonostante questa capacità le incazzature non mancano, spesso non ci si sente in pace né con se né con gli altri; alla faccia di tutte le teorie. 

Ecco perché hai quel pancione, guarda che trippa! Mi sembri un birillo. 

Dai non prendere in giro, lo sai che non mi funzionano più in muscoli addominali ne intercostali e se voglio respirare uso il diaframma. No, non quello anticoncezionale!

 Così? 

Si, bravo così! Proprio come fanno i bambini. 

A proposito di bambini, se potessero parlare quando sono piccoli direbbero pressappoco quello che dico io quando: 

No, basta, ma è fredda!

Su da bravo, dai che abbiamo finito.

Ma mi bruciano gli occhi; c'è andato il sapone. 

Piano con quella minestra, brucia!

Dai che non è vero.

Sì, ma stai attenta con quel cucchiaio che mi arriva in gola.

Allora stai fermo! 

Dai soffia, più forte!

Ma non ge la faggio!

Cosa vogliamo fare allora, aspettare che ti passi il raffreddore per pulirti ?

No ma dai biano, gozi mi rombi il nazo! 

Vai piano per favore!

Ma guarda che non sto spingendo, va da sé.

Si ma almeno le buche cerca di evitarle che mi sembra di stare sul Tagadà.

Non lamentarti in continuazione, non ci sono buche solo un po' di sassolini, sarà la tua carrozzina che ha le ruote sgonfie. E poi basta. Toh, beccati sto ciuccio e stai zitto! 

Vivo, morto o X